Turislucca

Tomba Tignosini

La curiosa storia della tomba del mercante Tignosini

Scritto il by

Nei chiostri della chiesa di San Francesco basterà fare pochi passi oltre la lapide che ricorda la giovane Adele e, nell’angolo del secondo chiostro, vicino all’ingresso che conduce all’interno della Chiesa, il visitatore noterà una antica tomba medioevale sormontata da una lunetta che conserva uno dei più antichi, se non il più antico, affresco visibile a Lucca. Si tratta della tomba datata 1274 che contiene le spoglie del mercante Lucchese Tignosini. Nelle cronache di San Francesco, redatte nel XVII secolo dall’ archivista del convento, si trovano moltissime informazioni e notizie della fondazione del convento e molte di queste inedite, curiose e a volte, per certi versi, sconcertanti. La nostra comincia quando il ricco mercante Tignosini, residente nella parrocchia di San Frediano, morì, come si legge, nel 1286. Dichiarò nel testamento di voler essere sepolto nella chiesa di San Francesco,...

San Michele - graffiti

I graffiti sul fianco della chiesa di San Michele in foro

Scritto il by

Nella chiesa di San Michele, sul muro del fianco che volge a mezzogiorno (sud), a circa due metri di altezza, si possono scorgere dei graffiti medievali risalenti, approssimativamente, alla metà del XIV sec. Vi si trovano disegnate varie raffigurazioni difficilmente interpretabili dai frettolosi passanti. Da sinistra si noterà, senza aver problema di interpretarlo in altro modo, un fallo di discrete dimensioni; poco più in là, una città murata con torri, cupole e bandiere. Sopra è delineata in modo approssimativo una barchetta a vela, tipo quelle che da bambini disegnavamo sul quaderno. Tutto ciò, al massimo, ci potrebbe indurre a pensare che qualche ragazzaccio la sera prima non avesse avuto niente di meglio da fare che imbrattare i candidi muri marmorei della chiesa romanica. Invece non è così. La prova la troviamo qualche spanna più in là, passando la colonna...

L'ultima Cena di Tintoretto

L’ultima cena dipinta da Tintoretto all’interno della Cattedrale di San Martino

Scritto il by

11 curiosità da vedere e conoscere a Lucca Se cerchiamo cosa visitare in una città, il web propone di solito una lista di dieci cose o luoghi da visitare spesso molto popolari, direi quasi scontati. Io, invece, ve ne propongo undici perché me ne è venuta in mente una in più del dovuto rispetto al sistema “decimale” che tutti adottano ed io non voglio nascondervela. In realtà, se mi mettessi a pensare ad altri luoghi o cose particolari nella mia città, forse potrei non finire mai la lista, ma per il momento va bene così. All’interno della Cattedrale di San Martino, al terzo altare della navata destra, troviamo il dipinto raffigurante l’ultima cena di Cristo, opera del celebre pittore veneziano Jacopo Robusti detto il Tintoretto. E’ questa l’ultima opera eseguita con l’aiuto del figlio Domenico nell’anno della sua morte:...

Il labirinto

Scritto il by

…e poi, senza sapere come e perché, mi ritrovai in quel labirinto fatto di luci ed ombre che tante volte avevo mostrato e spiegato agli altri senza esservi mai entrato.” Sembra quasi la parafrasi dell’inizio della famosa terzina della Divina Commedia dove “la diritta via era smarrita”. L’analogia è calzante ed è ciò che mi è passato di mente un sacco di volte negli ultimi anni pensando al labirinto che si trova, dalla fine del XII secolo, sulla facciata della Cattedrale di San Martino, a Lucca, sopra il pilastro destro vicino al campanile. Sono una guida turistica di Lucca. Da almeno venticinque anni non so quante volte mi sono trovato a mostrare a migliaia di turisti che ho accompagnato questa immagine scolpita a rilievo nel marmo. Non so quante volte ho cercato di spiegare alcuni dei suoi significati. Non...

Porte e portoni a Lucca

Porte e portoni a Lucca

Scritto il by

Un gesto quotidiano ripetuto innumerevoli volte come chiudere “l’uscio di casa”, in alcuni luoghi, in Europa e in Italia, può equivalere a lasciarsi alle spalle un pezzo di storia o una vera e propria opera d’arte. Lucca, città toscana racchiusa dentro le Mura alberate del Cinquecento, conserva intatte tutte le sue case che nei secoli, come torte multigusto e multistrato, hanno cambiato o mantenuto, senza continuità di soluzione, intonaci, mattoni, tegole e serramenti. In particolare molte porte e portoni hanno acquisito con il tempo un fascino tutto particolare. Non importa se celano alla vista dei passanti l’ingresso di una casa umile o l’ampia loggia nobiliare di un palazzo. Non importa nemmeno se chiudono una bottega o nascondono un giardino segreto. Sono belle e affascinanti “di per sé”, forse proprio perché grazie alla loro forma, colore e stile proiettano il...

avatar

Claudia Ghezzi

La visita è piaciuta molto a tutto il gruppo

Buongiorno
La visita è piaciuta molto a tutto il gruppo. Siamo rimasti soddisfatti sia dal tour che dalle info che ci ha fornito la guida Roberta, veramente molto brava e competente
Sono già follower del vs account Instagram quindi non mancherò di contattarvi per altre interessanti iniziative

Grazie e a presto

avatar

Roger Liggenstorfer

Un cordiale saluto dalla Svizzera!

Nostra gita in bici con Signora Roberta era FANTASTICO!!!

Grazie di cuore!

Rita A avatar

Rita A

Villa Reale Marlia

Una visita in uno spettacolare parco, con il lago, la sua peschiera, il teatro di verzura, la grotta barocca, viali di camelie e tanto ancora. La guida Roberta preparata sulla storia, l’arte, la botanica e gli aneddoti più curiosi. Una bella passeggiata di due ore nel parco di una villa ricca di storia. Ci tornerò sicuramente.

|
Avatar mobiluck

Francesco @mobiluck

Visita guidata con Victoria

Abbiamo provato il tour guidato della città e siamo rimasti estasiati! Victoria, la nostra guida, era preparatissima e molto molto simpatica. Ha risposto a tutte le nostre domande, spaziando anche con argomenti al di fuori di quelli propri della visita guidata. Veramente consigliato!!!

|
Video: the Walls of Lucca

Il nuovo canale You Tube di Turislucca

Scritto il by

Un nuovo modo di raccontare Lucca e la Toscana: Turislucca apre il suo canale YouTube!  Per inaugurare il canale abbiamo deciso di pubblicare due video che hanno, come protagonista assoluto, il monumento per eccellenza della città, ossia le Mura urbane.   Le imponenti Mura alberate rinascimentali circondano completamente il centro storico della città. Dal 1513 questo immenso patrimonio artistico è stato diligentemente preservato e, ad oggi, rappresenta uno dei monumenti più imponenti ed importanti in Italia. Gabriele Calabrese, guida storica e socio fondatore di Turislucca, ci accompagna alla scoperta di questa meraviglia. Ci racconta come le Mura costruite come difesa contro il nemico siano, oggi, un parco urbano da percorrere a piedi o in bicicletta. Ci porta alla scoperta del sotterraneo del baluardo di Santa Croce, ristrutturato nel 2015 insieme ad altri, come quello di San Paolino e San...