Ville lucchesi

Villa Reale

Foto di pgmedia.it

A pochi minuti dalle Mura di Lucca, immerse nella campagna fra olivi e vigneti, si trovano le eleganti ville nobiliari. Queste non furono solo residenze di villeggiatura, ma spesso veri e propri luoghi di rappresentanza. La loro bellezza architettonica ed il fasto di alcuni arredi interni ne sono una evidente testimonianza.

  • Villa Torrigiani Santini
    Spettacolare villa barocca. Possiede giardini ancora intatti nelle forme originali, ricchi di sorprese e scherzi d’acqua. L’interno, visitabile, è completamente arredato.
  • Villa Reale di Marlia
    Dal 1805 fu la residenza preferita della Principessa Elisa Baciocchi Bonaparte, sorella di Napoleone.
    E’ possibile visitare il vasto parco e gli spettacolari giardini, fra i quali spicca per originalità il teatrino di “verzura” dove si esibì il celebre violinista Paganini.
    E’ possibile visitare, anche, gli appartamenti in stile impero di Elisa riportati all’antico splendore grazie ad un accuratissimo restauro.
  • Villa Mansi
    Residenza estiva di una delle più facoltose famiglie lucchesi, dove lavorò alla sistemazione dei giardini l’architetto Filippo Juvarra. L’interno, visitabile, non è arredato.
  • Villa Bernardini
    Unica villa del ‘600 che ancora conserva nel giardino un eccezionale teatro di verzura capace di ospitare fino a 400 ospiti. La villa è completamente arredata con suppellettili e mobili originali. Visita sia degli interni che dei giardini.
  • Villa Grabau
    Importante per la varietà botanica dei giardini, con “orangerie” e limonaie appositamente progettate per la conservazione degli agrumi. Visita sia degli interni che del parco.
  • Villa Oliva
    Una delle residenze rinascimentali della ricchissima famiglia Buonvisi. Visita degli stupendi giardini.