Turislucca

Locandina Andante... con brio

Un nuovo itinerario alla scoperta della musica a Lucca: Andante… ma con brio

Scritto il by

Cos’ hanno in comune Mick Jagger e Niccolò Paganini? Si, a parte la chioma fluente e la fama di “maudit” (“Paganini era una specie di rockstar d’altri tempi,(…) lui riprendeva melodie popolari e applicava delle variazioni, io faccio crossover” dice il violinista David Garret in un’intervista a cinematografo.it). Cos’hanno in comune. Ad esempio una città, Lucca, che Paganini frequentò, giovane e innamorato e Jagger … non più giovanissimo, per un memorabile concerto in cui si è scusato per non avere Puccini in scaletta. Nonostante gli autorevoli natali del Grande Puccini, Lucca, riservata com’è, non ostenta, nemmeno a musica che invece risuona ogni giorno nelle aule dell’Istituto musicale, in teatri, locali, chiese. E del resto chi potrebbe immaginare che dentro le poderose e severe mura si suonasse ogni giorno tantissima musica da tempo immemorabile? Basta dare un’occhiata sui calendari di...

Peter Rundel

Maggio Musicale Fiorentino: Peter Rundel

Scritto il by

Fa- la bemolle- fa. Ossia, nella nomenclatura tedesca delle note, F-A-F. Nei tre accordi che aprono la sua Sinfonia n. 3, Johannes Brahms sembra voler rispondere all’amico e violinista József Joachim, inventore del motto “libero ma solo”. “L’Eroica di Brahms”, come la definisce Hans Richter che il 2 dicembre 1883 la dirige per la prima volta al Musikverein di Vienna, si apre infatti con l’acronimo della frase “Frei Aber Froh”, libero ma felice. Leggi tutto

Musica sotto la torre pendente

Scritto il by

C’e poco da commentare a questa foto, o forse molto se riflettiamo sul tipo di educazione musicale che viene dato nelle nostre scuole italiane. Questi bambini sono scandinavi e la maggioranza di loro non supera i dieci anni. Hanno eseguito quattro o cinque semplici pezzi musicali con i loro violini quasi in miniatura. Ho fatto anche un piccolo video che non gli rende onore a sufficenza. Le altre esecuzoni erano migliori. Erano bravi e belli. Vi potete immaginare la gente con una macchina fotografica nella piazza (tutti !) di fronte alla torre pendente come si è scatenata a scattare foto. E’ una curiosità, ma a Pisa a volte se ne vedono di tutti i colori. La torre fa notizia. G.