Turislucca

Calendari ottobre 2017

Il calendario delle visite guidate di ottobre

Scritto il by

Anche per ottobre riproponiamo due dei nostri itinerari ormai “classici”: I sotterranei dei Baluardi delle Mura di Lucca e la Linea Gotica di Borgo a Mozzano. I sotterranei dei Baluardi delle Mura di Lucca Dato il grande successo che la visita continua a riscuotere, Turislucca ripropone due date per la visita guidata alla scoperta del simbolo della città: le Mura di Lucca. Sabato 14 e domenica 24 ottobre con ritorovo presso l’ufficio informazioni turistiche di Piazzale Verdi (Lucca) alle ore 15,00 La Linea Gotica di Borgo a Mozzano A Borgo a Mozzano la Linea Gotica è rimasta pressoché intatta; le opere fortificate sono numerose e in buono stato di conservazione. Sabato 21 ottobre con ritrovo alle ore 15,30 in Piazza Marconi a Borgo a Mozzano (Lucca) Per maggiori informazioni e dettagli consulta la pagina del Calendario 2017

Sotterranei delle Mura di Lucca

Visita ai sotterranei delle Mura di Lucca – 2017

Scritto il by

Per venire incontro alle numerosissime richieste proponiamo anche per il 2017 la nostra visita ai sotterranei delle Mura di Lucca. Sabato 25 febbraio, sabato 25 marzo e sabato 15 aprile. Ritrovo alle ore 15:00 presso l’ufficio informazioni turistiche di Piazzale Verdi; partenza alle 15:15. Nella pagina del calendario 2017 tutti i dettagli

Mura di Lucca:Un pericolo per i turisti?

Scritto il by

Il fascino delle mura rinascimentali di Lucca è indiscutibile. Quattro chilometri di percorso elevato sopra la quotidianità e per di più riparati da alberi secolari.Dove stà il pericolo? Per i lucchesi che le conoscono sin da bambini il pericolo non c’è, ma per i turisti che non conoscono la fragilità dei parapetti in terrà o per i bambini stranieri che non vedono le reali dimensioni di questo monumento, il problema esiste. Lo dimostrano gli incidenti degli ultimi anni che registrano purtroppo persino alcuni morti a causa di accidentali cadute dal monumento cinquecentesco.Cosa fare? Leggo proprio oggi che l’opera delle mura, organo legato direttamente al comune di Lucca, ha posto cartelli in più lingue di avvertimento sui pericoli concreti. Peccato che questi avvertimenti si leggano in lingue straniere scritte in modo maccheronico. Una vera buffonata.Avevo personalmente proposto all’amministrazione comunale un’altra...

A Lucca le rotatorie o rotonde diverranno amiche di…Toro seduto

Scritto il by

Anche Lucca si mette al passo coi tempi. In materia di circolazione stradale, come prevedono le direttive europee, stanno materializzandosi una dopo l’altra, un numero non indifferente di rotatorie o come le chiamano qui da noi “rotonde”.Se fino a 30/40 anni fa chi evocava una rotonda, quasi d’istinto gli veniva in mente il famoso motivetto romantico cantato da Fred Bongusto …una rotonda sul mare…il nostro disco che suona…ecc. ecc. Oggi invece l’unico motivo che romba negli orecchi è il rumore dei motori in accelerazione e al massimo qualche clacson che suona.Niente male, devo dire onestamente che in alcuni casi, nonostante tutto, ci vogliono proprio. Altra cosa è però incontrarle ad ogni piè sospinto ed in particolare tutte attorno alle imponenti mura cittadine di Lucca.Gioveranno al traffico che assedia ogni giorno sempre di più la tranquilla città di Puccini?Mi auguro...

Scritto il by

Le mura e i lucchesi. Le mura e i turisti.“Le mura”, l’enorme fortificazione tardo rinascimentale che circonda interamente la città, è per i lucchesi quello che per un piccolo di canguro è il marsupio della madre. E’ il luogo dove il lucchese cresce, matura ed invecchia sviluppando sempre con esse un nuovo rapporto lungo questo percorso terreno che è la vita. Impossibile non considerare la loro presenza anche senza vedrele, camminando fra le strette strade del centro storico. Non so quanti bambini, dopo essere stati portati da nenonati in carrozzina a passegggio lungo le cortine alberate, hanno poi giocato spensieratamente sopra i loro baluardi. Non so quante giovani coppie di amanti hanno concepito i loro figli grazie alla complicità dei loro angoli più appartati. E’ impossibile sommare i chilometri percorsi dalle biciclette o dagli sportivi che vi corrono tutti...