Turislucca

Burri Bianco Cretto

La tela violata

Scritto il by

L’esposizione prende in considerazione quegli artisti che, tra la fine degli anni Quaranta e la prima metà degli anni Sessanta, hanno lavorato sul “superamento” del concetto di tela, non più intesa come spazio di rappresentazione, a vantaggio di un approccio più fisico Leggi tutto

Villa Torrigiani

La macchina del tempo

Scritto il by

Proprio oggi ho avuto il piacere di fantasticare un viaggio con la mia macchina del tempo immaginaria ritrovandomi ancora una volta nel 1725 in compagnia del mio fedele amico giunto a Lucca dalla Germania Georg Cristoph Martini detto il pittor sassone Leggi tutto

puccini-thumb

Michele racconta il fratello Giacomo Puccini

Scritto il by

via Puccini Museum: Nuovo appuntamento dedicato ai bambini, famiglie e ragazzi al Puccini Museum con un personaggio importante nella vita del Maestro Giacomo Puccini. Domenica 29 maggio alle ore 15,30 sarà possibile partecipare alla visita della casa natale Giacomo Puccini accompagnati da Stefano Filippi, attore che interpreta il ruolo di Michele Puccini, raccontando attraverso gli occhi del fratello del maestro la sua vita avventurosa, quella del famoso fratello Giacomo Puccini e del resto della famiglia.

Sguardi paralleli

Sguardi Paralleli – Mario Ballocco & François Morellet

Scritto il by

La nuova mostra promossa dalla Fondazione Ragghianti, a cura di Paolo Bolpagni, ha due protagonisti: il francese François Morellet (Cholet, 1926), uno dei più grandi e celebrati artisti viventi, tra i maestri indiscussi del contemporaneo, e Mario Ballocco (Milano, 1913-2008), pittore e teorico di enorme talento e genio pionieristico, di cui è in atto da alcuni anni la riscoperta. Leggi tutto

La notte dei musei

Notte dei Musei: Casa Natale di Giacomo Puccini

Scritto il by

La notte di sabato 21 Maggio 2016 sarà possibile visitare gratuitamente moltissimi musei, grazie all’iniziativa “La notte dei musei”, evento che ha riscosso un grandissimo successo negli ultimi anni. Il Puccini Museum ha aderito all’iniziativa prenotando la tua visita alla Casa Natale di Giacomo Puccini sarà possibile visitare gratuitamente la Casa natale del compositore lucchese allestita dalla Fondazione Giacomo Puccini con arredi, dipinti, documenti e cimeli donati Leggi tutto

look-at-lucca

Look at Lucca – il progetto

Scritto il by

Spesso i progetti andati a buon fine nascono da fantasie alimentate dall’entusiasmo e dalla tenacia. In questo caso non mi riferisco agli iphone di Steve Jobs di portata planetaria e miliardaria, alla rete di vendite on line come Amazon o a qualche invenzione del secolo come la lampadina di Edison piuttosto che le onde radio di Marconi. Io volo assai più basso. Io tratto di storia di Lucca, della sua arte e cultura, dei suoi segreti, di un po’ di antropologia e il tutto condito da un filo di genuina arte culinaria toscana. Ma soprattutto … tanto, tanto amore ed entusiasmo. Sono gli ingredienti base del nostro tour Look at Lucca. L’ ho sognato tanto tempo fa e assieme ai miei amici e colleghi della associazione guide Turislucca. Lo abbiamo in seguito proposto facendolo crescere ed apprezzare piano piano...

Lucca, la città industriosa al tempo di Puccini

Scritto il by

Nelle soffitte delle belle case lucchesi i tesori celati dal tempo a volte escono quando meno te lo aspetti. Mi è capitato infatti di conoscre una persona che quasi per caso mi ha mostrato un pacco di fotografie tutte risalenti ai primi del novecento. Ritraevano una dopo l’altra tutte le attività manifatturiere ed industriali della città di Lucca e di quella che una tempo era la sua vasta provincia, da Pietrasanta a Viareggio, sino a Pescia e Montecatini. Foto eccezionali in quanto testimoni di una rinascita economica e in molti casi di una capacità imprenditoriale, se rapportata a quei tempi, all’avanguardia per modernità e tecnologia. Si sono snoccialate così una dopo l’altra, davanti ai miei occhi incuriositi e quasi assetati di rivivere il passato, i luoghi e i protagonisti che hanno fatto la storia di Lucca: la ditta di...

VIAGGIANO I VIANDANTI…

Scritto il by

Nel Medioevo la foresta dominava uno spazio molto più vasto di oggi. Un paesaggio che risultava ostile alla maggioranza degli uomini, generalmente si viveva in un raggio d’azione che non superava i 5 chilometri, solo il 2% dei contadini si azzardava oltre i 30 chilometri dal proprio villaggio. Ma quello che potrebbe apparirci come un lungo periodo buio e immobile, dall’anno Mille, in realtà, vide una variegata quantità di uomini e donne mettersi in movimento. I cambiamenti storici, politici, commerciali e religiosi, nonché il perfezionamento di alcuni strumenti agricoli, permisero all’uomo di rimettersi in viaggio lungo i sentieri e le infide vie piene di rovi e di spine. Le motivazioni erano tante e le più varie: viaggiavano i chierici, vescovi e decani nelle circoscrizioni di loro competenza, viaggiavano i mercanti che dovevano recarsi alle fiere per vendere le merci,...

THE GOTHIC LINE (visit to the bunkers of World War II)

Scritto il by

20 minutes from Lucca discover an astonishing historical site dating from World War II now open for the first time to visitors. The Gothic Line was a heavily defended fortification ordered by Hitler and organised by Feld Marshal Kesserling during the final stages of the war, known as the Italian campaign. The line was constructed along the mountain peaks of the Apennines, and designed to cover the retreat of the Third Reich Troops. The strength and depth of the fortifications illustrates the iron determination of the German forces to continue fighting the Allies all the way back to the gates of Germany. The Gothic Line runs east and west of the River Serchio and is uniquely well preserved: Tank traps, bunkers, underground tunnel systems and hidden pathways inside the mountain, observation posts and trenches. Discover an imposing and breath...

Dei delitti e delle pene in antico a Lucca. Pillole di storia per riflettere

Scritto il by

Sono tempi i nostri dove il male, il sopruso e la sofferenza che da essi ne deriva, sono tuttora presenti in ogni angolo della terra . Da noi, in Europa ed in Italia, le più abbiette pulsioni umane non sono differenti da quelle che si palesano in altri continenti e stati del terzo mondo dove troviamo spesso condizioni di vita disumane. Ciò che ci distingue da questi ultimi è il fatto che, da noi, molti delitti rimangono occultati nel finto perbenismo e nelle manifestazioni ludiche di una società spesso drogata dalla frenesia della tecnologia, dal benessere e del divertimento da ottenere a tutti  i costi e con tutti i mezzi. Sarà forse per questa ragione che ultimamente, anche qui in Toscana e a Lucca, sono spuntati come funghi degli pseudo musei della tortura. Si tratta in realtà di un...