Turislucca

Controradio a Lucca

Scritto il by

Questa mattina, nonostante il freddo a Lucca cominci a farsi sentire, l’ abbiamo iniziata  in maniera scoppiettante grazie al dinamismo e alla simpatia portata dagli amici della emittente radiofonica toscana Controradio 98.9 in MF. Raffaele Palumbo conduce una trasmissone in diretta itinerante, fra le varie realtà culturali e sociali della Toscana. Una trasmissoione dove si da voce a tutti e dove chiunque, dal passante all’ospite di spicco, può dire la sua sul luogo o la città che li ospita. Forse devo la mia partecipazione “reiterata” alla sua trasmissione lucchese, più al tono basso della mia voce, che ai contenuti che sono in grado di fornire. Tuttavia se  qualcuno li ha apprezzati o è incuriosito, potrà seguire i miei itinerari, le mie esperienze di guida e di lucchese grazie a questo blog. La mattinata è stata sicuramente piacevole grazie agli interventi degli invitati e al brio e...

Un "David" medioevale a Pisa

Scritto il by

Esiste nell’imaginario del turista medio, sopratutto americano, un solo David: The David. Inutile quasi dire quale, e quindi non lo dico. Tuttavia sappiamo bene quale sia la realtà storico artistica. E’ compito di noi guide turistiche, oggi, mostrare al turista quale processo filologico e quali tappe, hanno portato Michelangelo e compagni alla riscoperta della classicità e della monumentalità.Pisa, senza alcun dubbio, segna una di queste tappe grazie al fenomeno medioevale chiamato Nicola Pisano o meglio Nicola de Apulia, viste le sue origini. Non è questa la sede dove si debba riscrivere un saggio su questi pilastri della storia dell’arte, ma bensì, vale forse la pena ricordare ancora una volta, anche visivamente, alcuni punti fermi percedenti al colosso fiorentino.A Pisa dal XII secolo la classicità è di casa. La fabbica della cattedrale, paragonabile ad un nuovo “colosseo” espressione della cristianità,...

Ingrid Betancourt a Pisa

Scritto il by

Oggi Ingrid Betancourt ha fatto sosta a Pisa a seguito della vista a Roma presso il Papa prima di ripartire per la Francia.Tocchiamo questo argomento perchè è con grande piacere e soddisfazione che possiamo dire che noi c’eravamo! Eravamo li ha prestare il servizio di guida e traduzione grazie al ottimo servizio prestato dalla nostra collega Patricia Diaz Molina ed ai nostri colleghi di Pisatour. Al di là però della soddisfazione personale, dobbiamo dire che sono stati momenti di intensa e genuina emozione per tutti coloro che erano presenti ai vari momenti della visita.La Betancourt alle 10,30 ha fatto ingresso dal cancello posteriore del museo della primaziale pisana per incontrare le autorità. Lo splendido chiostro trecentesco che incorniciava come in un quadro d’autore la torre e l’abside della Cattedrale, ha fatto da sfondo alla cerimonia di benvenuto offerta alla...

TurisLucca con Gabriele in TV

Scritto il by

Fra pochi giorni,il 29 agosto alle ore 19.00, sarà possibile vedere su RAI international (canale sky 804 )un nostro contributo sulla storia ed i monumenti di Lucca. E’ un’altra occasione per godere delle bellezze di questa antica città toscana.Il programma si chiama Tournè. Guardatelo in diretta o il lunedi successivo sul sito Rai.it e poi fateci sapere che ne pensate.Un saluto a tutti Gabriele Calabrese update: ecco il link

Gite scolastiche e città d’arte. Un problema o una risorsa ?

Scritto il by

Chi di noi non è andato in gita scolastica alzi la mano. Nessuno la vuole alzare, vero? Ci siamo andati tutti, e tutti ci siamo divertiti spensieratamente. Oggi,come guida turistica sono dall’altra parte della barricata o “del muro” ( citando la nota canzone dei Pink Floid ). Certo so di non essere stato uno studente modello, ma nenache un teppistello sguinzagliato per l’Italia a distruggere alberghi, turbare la quiete pubblica, danneggiare opere d’arte o capace di tramutarsi in uno zombi notturno.Purtroppo oggi sono testimone di situazioni di questo genere. Non tutti gli studenti per fortuna, dalle elementari alle superiori, hanno queste deleterie caratteristiche, anzi molti sono veramente in gamba è fanno sperare anche in un futuro migliore.Tuttavia il problema esiste ed oggi, era del turismo per tutti, da pertutto (ovunque) ed in ogni stagione, le masse studentesche in movimento...