Ville lucchesi

Villa Reale

Foto di pgmedia.it

A pochi minuti dalle Mura di Lucca, immerse nella campagna fra olivi e vigneti, si trovano le eleganti ville nobiliari. Queste non furono solo residenze di villeggiatura, ma spesso veri e propri luoghi di rappresentanza. La loro bellezza architettonica ed il fasto di alcuni arredi interni ne sono una evidente testimonianza.

  • Villa Torrigiani Santini
    Spettacolare villa barocca. Possiede giardini ancora intatti nelle forme originali, ricchi di sorprese e scherzi d’acqua. L’interno, visitabile, è completamente arredato.
  • Villa Reale di Marlia
    Dal 1805 fu la residenza preferita della Principessa Elisa Baciocchi Bonaparte, sorella di Napoleone.
    E’ possibile visitare il vasto parco e gli spettacolari giardini, fra i quali spicca per originalità il teatrino di “verzura” dove si esibì il celebre violinista Paganini.
    L’interno della villa non è per il momento visitabile anche se l’apertura è in previsione.
  • Villa Mansi
    Residenza estiva di una delle più facoltose famiglie lucchesi, dove lavorò alla sistemazione dei giardini l’architetto Filippo Juvarra. L’interno, visitabile, non è arredato.
  • Villa Bernardini
    Unica villa del ‘600 che ancora conserva nel giardino un eccezionale teatro di verzura capace di ospitare fino a 400 ospiti. La villa è completamente arredata con suppellettili e mobili originali. Visita sia degli interni che dei giardini.
  • Villa Grabau
    Importante per la varietà botanica dei giardini, con “orangerie” e limonaie appositamente progettate per la conservazione degli agrumi. Visita sia degli interni che del parco.
  • Villa Oliva
    Una delle residenze rinascimentali della ricchissima famiglia Buonvisi. Visita degli stupendi giardini.