Turislucca

Calendari ottobre 2017

Il calendario delle visite guidate di ottobre

Scritto il by

Anche per ottobre riproponiamo due dei nostri itinerari ormai “classici”: I sotterranei dei Baluardi delle Mura di Lucca e la Linea Gotica di Borgo a Mozzano. I sotterranei dei Baluardi delle Mura di Lucca Dato il grande successo che la visita continua a riscuotere, Turislucca ripropone due date per la visita guidata alla scoperta del simbolo della città: le Mura di Lucca. Sabato 14 e domenica 24 ottobre con ritorovo presso l’ufficio informazioni turistiche di Piazzale Verdi (Lucca) alle ore 15,00 La Linea Gotica di Borgo a Mozzano A Borgo a Mozzano la Linea Gotica è rimasta pressoché intatta; le opere fortificate sono numerose e in buono stato di conservazione. Sabato 21 ottobre con ritrovo alle ore 15,30 in Piazza Marconi a Borgo a Mozzano (Lucca) Per maggiori informazioni e dettagli consulta la pagina del Calendario 2017

Banner visita a villa Reale

I giardini ritrovati di Elisa Bonaparte a Villa Reale

Scritto il by

In attesa del nuovo calendario dei mesi di luglio e agosto, sabato 24 giugno, con ritrovo alle ore 15:00 presso l’ingresso di Villa Reale, vi proponiamo la visita guidata “I giardini ritrovati di Elisa Bonaparte a Villa Reale”. Prezzo euro 15,00 comprensivo di ingresso alla villa e visita guidata; gratuito per ragazzi fino a 14 anni se accompagnati da un adulto pagante.

Palazzo Pretorio - Lucca

I palazzi del potere a Lucca

Scritto il by

La storia millenaria di Lucca ha permesso fin dalla sua fondazione di epoca romana una straordinaria stratificazione di luoghi ed edifici. Questi, tuttavia, hanno lasciato traccia di se più nella importante messe di documenti di archivio che nella pur notevole, sempre più frequente ed attenta indagine archeologica. Per ciò che riguarda i luoghi del potere in epoca romana a Lucca, ad eccezione fatta da alcuni interessanti resti di domus ritrovati in zone esterne all’area del foro, non abbiamo elementi di riscontro oggettivi che identifichino esattamente il luogo dove ad esempio si tenne il celebre triunvirato fra Cesare, Pompeo e Crasso. Tuttavia la tradizione orale e quella degli eruditi lo identificano presso l’angusto chiasso Barletti. Questi un tempo probabilmente luogo centrale rispetto all’antico foro romano che ancor oggi, non a caso, individuiamo in parte dal toponimo della piazza denominata San...

Itinerari profumati

Fuoricalendario: itinerari “profumati”

Scritto il by

In occasione di Verdemura Lucca, Turislucca presenta i nuovi itinerari “profumati”, in collaborazione con Napoleone ed Elisa in Toscana e Villa Reale di Marlia. “Un percorso olfattivo”, 1 aprile: Euro 7,00. “I giardini ritrovati di Elisa Bonaparte a Villa Reale”: Euro 15,00 (visita guidata e ingresso ai giardini). Gratuito under 14 se accompagnati da adulto pagante. Prenotazioni obbligatorie: turislucca@turislucca.com

La torta del Mei

Le torte del Mei. Il turismo “esperienziale” della stagione 2017

Scritto il by

Toscana, Lucca, Marzo, il sole e la voglia di primavera. Inizia una nuova stagione. Eccomi di nuovo per le strade della mia “vecchia” città. Più vecchia di me, eppure è come se avesse cinquantaquattro anni; i miei. La sento parte di me avendola passeggiata palmo a palmo. Come un vecchio albero di cinquantaquattro anni che scopre di avere anche quest’anno nuove foglie mai uguali a quelle dell’anno precedente, così mi sento io quando ricomincio la nuova stagione da guida turistica. Gli antichi alberi piantati sopra i baluardi delle mura che cingono la città, potessero parlare, forse mi darebbero ragione. Nuovi stimoli e nuove conoscenze da offrire ai miei amici in visita a Lucca. Ma questo accade un po’ a tutti coloro che vivono la città storica. Proprio alcuni giorni fa, con il mio gruppetto di turisti, dopo aver visitato...

Palazzo Mansi - Alcova

L’arte del gusto il gusto nell’arte: Lucca fra cibo, storia ed arte – parte 4

Scritto il by

Parliamo ora di un luogo dove si preparavano cibi sofisticati per pochi. Il palazzo dei Signori. Palazzo Mansi racchiude in se due aspetti. Un esempio emblematico di tante dimore gentilizie lucchesi e, al contempo,essere museo nazionale dove si conservano, fra le molte altre, anche immagini dipinte dei prodotti coltivati o che il territorio offriva ed offre tutt’oggi, insieme alle usanze e attività commerciali ad essi legate. Il palazzo si trova in via Galli Tassi 43. All’esterno dell’edificio, il sobrio intonaco chiaro e le anonime finestre con persiane, non mostrano in alcun modo, ne il fasto tutto barocco delle sue sale interne, ne i preziosi manufatti che vi sono conservati. E’ una riservatezza tutta lucchese; una sobrietà apparente che si dilegua man mano che il visitatore penetra al suo interno, una dopo l’altre, i piani e le stanze. Ma procediamo...

Intervista a Gabriele

Passeggiando per le strade… promuovendo il territorio

Scritto il by

Le elezioni amministrative sono alle porte e, come d’incanto, chi a Lucca opera in un modo o nell’altro nel turismo sente fischiare le orecchie. Nel giro di pochi giorni il sottoscritto, in modesta rappresentanza di Turislucca, è stato chiamato a dire la sua sul turismo a Lucca. Non mi sono certo tirato indietro poiché le occasioni di dire come stanno le cose a livello istituzionale e di farsi nel contempo un poco di sana e onesta promozione non sono molte purtroppo. La promozione turistica, come noto, oggi come oggi, è self made. Ed eccomi lì catapultato nella casermetta delle mura di Lucca detta del boia, io piccola guida di provincia, al tavolo a fianco di una super manager come Evelina Christillin direttore ENIT, direttore del museo egizio di Torino e prima donna delegata come membro Fifa e chissà quanti...