Turislucca

turismo ed handycap. Le guide di Lucca offrono una carrozzina per disabili al servizio dei turisti


Un concreto aiuto ai turisti differentemente abili da parte delle guide turistiche di Lucca

L’ Associazione Guide Turistiche della provincia di Lucca (AGT Lucca) ha fornito l’ufficio informazioni turistiche comunale di piazzale Verdi, di una carrozzina per disabili da utilizzare ad uso gratuito da tutti coloro che, in visita alla città, sono impossibilitati a camminare nel centro storico.
Una semplice ma concreta iniziativa nata a seguito delle molte richieste negli ultimi anni da parte di turisti, in particolare stranieri (molti i nord americani).
Questi ultimi infatti, nei paesi dai quali provengono, sono spesso abituati a usufruire con facilità di questo servizio ovunque sia neccessario spostarsi senza un veicolo a motore, come ad esempio in un museo o un centro commerciale.
Le guide turistiche di Lucca sono le prime a livello regionale a dotare un ufficio informazioni di questo utile ausilio allo spostamento.
Il turista che ne faccia richiesta potrà quindi chiedere al personale dell’ ufficio informazioni l’utilizzo ad uso gratuito per la durata di una mezza giornata o intera giornata.
L’utilizzo della carrozzina non prevede costi ma, solo se lo si desidera, alla restituzione sarà possibile donare un contributo volontario per migliorare in un secondo tempo il servizio stesso con l’acquisto di un mezzo elettrico.
La visita alle bellezze cittadine e lo shopping saranno quindi da oggi alla portata di tutti i turisti.
Sarebbe utile ricevere comunque suggerimenti per migliorare i servizi di questo tipo. Le guide turistiche italiane sono sempre state sensibili ai problemi del sociale vivendo quotidianamente a fianco di tutte coloro che vogliano trascorrere uno o più giorni di vacanza senza problemi e in spensieratezza.

Un commento a “turismo ed handycap. Le guide di Lucca offrono una carrozzina per disabili al servizio dei turisti

  1. sono felice di leggere questo post. Credo che debba essere preoccupazione e stimolo comune il rendere la nostra città più accessibile e ospitale, ricordandoci che se è tale per alcuni, sicuramente lo diventa per tutti 🙂
    Oltre ad agevolare la mobilità con l’ausilio di una carrozzella, molti interventi potrebbero essere strutturati anche per altre ‘disabilità’: posizionamento di cartelli in braille in città e nei musei, mappe tattili, scivoli, rimozione ostacoli (a volte basta una macchina parcheggiata con superficialità ad impedire il passaggio di una carrozzella, di un anziano o di una persona che spinge una carrozzina) e altre piccole ‘gentilezze’ che rendono la città vivibile e accogliente per tutti, non solo per i turisti 🙂

    un saluto
    antonella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *